Milano si racconta…

Milano si racconta. Sabato mattina, nella sala Alessi di Palazzo Marino, Milano si racconta attraverso gli occhi di Eisha, di Hayat, di Liju e di tutte le altre allieve di “Mamme a scuola”, onlus attiva sul territorio da oltre un decennio, che quest’anno ha deciso di dedicare a Milano un progetto di narrazione all’interno dei suoi corsi di italiano per donne straniere.

Milano si racconta con immagini della città fotografate e lette da tante voci con accento straniero. Milano si racconta e si scopre “Bella come una donna bionda e una strada lunga”, “forte e ricca” ma anche “difficile e dura”. Parole che nella loro tenacia, nelle loro contraddizioni e difficoltà parlano anche di noi.

Lo sa bene l’associazione “Mamme a scuola” che opera con insegnanti ed educatrici volontarie all’interno di tre scuole primarie di Milano (l’Istituto Comprensivo Rinnovata Pizzigoni di via Mac Mahon, l’Istituto Comprensivo “L. Cadorna” di via Dolci 5 e l’Istituto Comprensivo Maffucci di Via Bodio 22) ed è attiva, oltre che nell’insegnamento della lingua italiana alle mamme, nei corsi di lingua madre ai ragazzi immigrati di seconda generazione e in diversi progetti di con-cittadinanza e di coesione sociale.

Milano si racconta anche attraverso il laboratorio di cucina aperto nel quartiere per “incontrarsi” e progettare lavoro per donne straniere e italiane insieme; attraverso le mattine in bicicletta per combattere gli stereotipi di genere; attraverso il corso di computer tenuto dagli studenti dei licei milanesi che imparano a confrontarsi con i bisogni degli altri; ma anche attraverso i corsi di lingua madre per i ragazzi perché l’identità si fonda sulla riflessione serena su chi ero e chi sono.

La Milano che sabato 28 maggio si racconta a Palazzo Marino attraverso gli occhi delle donne immigrate racconta come i Milanesi, vecchi e nuovi, si incontrano, si conoscono e si frequentano per diventare materia del quotidiano.

28 maggio 2016, Palazzo Marino, Sala Alessi, ore 9.30

Per informazioni: 
www.mammeascuola.it
mammeascuola@gmail.com

 

I progetti dell’anno scolastico 2016-2017 sono sostenuti da: